SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA E L’UTILIZZO DELLE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI


Soggetti Beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni le piccole medie e grandi imprese extra agricole e i titolari di partita Iva (anche se non iscritti alla CCIAA), con almeno un’unità produttiva attiva nel territorio Regionale con codice ATECO 2007:

 

B - ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE

 

J - SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

 

C - ATTIVITÀ MANIFATTURIERE

 

M – ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE

 

F - COSTRUZIONI

 

N - NOLEGGIO, AGENZIE DI VIAGGIO, SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE

 

G - COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO, RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI

P - ISTRUZIONE

 

H - TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO

 

Q - SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE

 

I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE

S - ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI

 

 

Sono escluse le aziende agricole e le relative attività connesse e le attività di trasformazione dei prodotti agricoli in esito alla quale il prodotto ottenuto rimanga comunque un prodotto elencato nell’Allegato I del Trattato CE.

 

Interventi ammissibili

Sono ammissibili a contributo gli investimenti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti e all’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili quali:

A)    Interventi di riduzione dei consumi termici: Generazione dell'energia termica, Ciclo vapore e/o acqua surriscaldata, Recupero di calore, Contenimento del calore.

B)     Interventi di riduzione dei consumi elettrici: Illuminazione, Gestione della domanda, Condizionamento ambienti e refrigerazione.

C)     Interventi sull’involucro: coibentazione, infissi.

D)    Interventi sul ciclo produttivo per la riduzione di consumi elettrici/termici

E)     Altri interventi di riduzione dei consumi elettrici/termici

F)     Interventi per l’autoproduzione di energia elettrica/termica da fonti rinnovabili: impianti solari termici, sfruttamento delle biomasse legnose, solari fotovoltaici, mini-eolici.

 

Tipologie e misura delle agevolazioni

I beneficiari possono scegliere tra Regime di esenzione o Regime de minimis:

  • • investimenti delle grandi imprese: 30% dei costi ammissibili;
  • • investimenti delle medie imprese: 40% dei costi ammissibili;
  • • investimenti delle piccole imprese: 50% dei costi ammissibili.

L'intensità dell’aiuto può essere incrementata del 5% solo per Campello sul Clitunno, Foligno, Nocera Umbra, Spoleto, Trevi, Narni, Terni (in parte).

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese sostenute successivamente alla trasmissione della domanda di contributo:

a) Progettazione e studi: massimo di € 10.000,00 (max. 7%);

b) Materiali inventariabili: macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti, nonché le relative spese di montaggio e allacciamento, compresi eventuali programmi informatici di gestione degli impianti;

c) Lavori: opere edili, strettamente connesse e dimensionate agli interventi ammissibili.

L’ammontare degli investimenti ammissibili non può essere inferiore a € 50.000,00

 

Presentazione delle domande: la compilazione delle domande di ammissione a contributo potrà essere effettuata a partire dalle ore 10.00:00 del 20/07/2021 e fino alle ore 12:00:00 del 28/09/2021.