BANDO TRAVEL


BENEFICIARI

Le PMI in forma singola o come aggregazione composta da un minimo di 3 imprese componenti. Possono partecipare in forma aggregata in una delle seguenti tipologie di aggregazione: a) Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto); b) Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto);

c) Consorzi o Società Consortili; d) Associazione Temporanea d’Impresa (ATI), Associazione Temporanea di Scopo (ATS) e Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (RTI); e) Altre modalità conformi alle normative europee e nazionali vigenti in materia che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

- con sede operativa in Umbria;

- con determinati codici Ateco riferiti da verificare puntualmente;

- essere regolarmente iscritta alla CCIAA territorialmente competente da almeno 1 anno alla data di presentazione della domanda;

- avere almeno 2 dipendenti a tempo indeterminato.

 

SPESE AMMISSIBILI

Saranno finanziate le attività riguardanti l’internazionalizzazione di seguito elencate e come meglio dettagliate:

  • attività per lo sviluppo del commercio elettronico, finalizzate alla realizzazione o al miglioramento di piattaforma propria di e-commerce o all'accesso ad un marketplace di terzi;
  • Consulenze: max 30% dell’importo totale del progetto. Tra le consulenze rientra anche la realizzazione di export assessment, realizzati da soggetti esperti, quali:

-        Tutti i soggetti iscritti all’elenco dei TEM (Temporary Export Manager) e delle Società di TEM, ai sensi dell’articolo 7 del decreto del Ministro degli Esteri del 18 agosto 2020. (Vedi Decreto del Ministero degli Esteri  Direttore generale per la promozione del Sistema Paese - 21 maggio 2021 - n. 3600/2525), e tutti i soggetti aventi i requisiti all’iscrizione seppur non iscritti;

-        Tutti i soggetti iscritti all’elenco dei TEM (Temporary Export Manager) e delle Società di TEM della piattaforma online SACE, relativa alla misura “Temporary Export Manager”, e tutti i soggetti aventi i requisiti all’iscrizione seppur non iscritti;

  • Spese per la realizzazione di progetti di formazione ai dipendenti e ai titolari di imprese, l’importo massimo riconoscibile, come supporto all’impresa è pari al 10% dell’importo del progetto. Le spese di formazione saranno riconosciute solo nel caso che la realizzazione di progetti formativi realizzati o da realizzare a cura di soggetti competenti;
  • Attività di incoming: n. 1 attività per azienda che può comprendere spese di viaggio e alloggio di operatori esteri per un massimo 3 operatori e per un importo massimo di spesa di €4.000,00;
  • Spese relative al costo personale qualificato in possesso di diploma di laurea, dell’impresa coinvolto nel progetto per un importo massimo del 10% dell’importo del progetto;
  • Spese per promozione;
  • Spese per comunicazione: massimo 15% dell’importo del progetto;
  • Fiere e eventi di rilevanza internazionale;
  • Attivazione di strutture e reti commerciali all’estero;
  • Attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere.

 

1. Ciascun progetto, se presentato dalla singola PMI, potrà essere ammesso per un importo

di spesa non inferiore ad a € 30.000,00 e non superiore a €100.000,00, al netto di IVA.

2. Ciascun progetto, se presentato in forma aggregata, potrà essere ammesso per un

importo di spesa non inferiore ad € 70.000,00 e non superiore a € 200.000,00 – al netto IVA.

 

AGEVOLAZIONE

Il contributo concesso alla singola PMI è pari al 40% delle spese ammesse, al netto IVA,ed è pari al 50% per le aggregazioni, al netto di IVA.

 

COMPILAZIONE DELLE DOMANDE:a partire dalle ore 10:00 del 3 febbraio 2022 e fino alle ore 12:00 del 30 giugno 2022.