CREDITO D’IMPOSTA A FAVORE DELLE AGENZIE DI VIAGGI E TOUR OPERATOR


BENEFICIARI
Il contributo può essere riconosciuto alle agenzie di viaggi e ai tour operator con codice ATECO 79.1, 79.11, 79.12. I soggetti devono essere, al momento della presentazione della domanda regolarmente iscritti al registro delle imprese. Tutti i requisiti previsti dal decreto devono essere posseduti dalla data di presentazione della domanda e mantenuti fino a 5 (cinque) anni successivi alla concessione dell’agevolazione al beneficiario.
AGEVOLAZIONI
È riconosciuto un incentivo nella forma del credito di imposta fino al 50 per cento dei costi sostenuti per gli interventi ammissibili nel periodo decorrente dal 7 novembre 2021 fino al 31 dicembre 2024, fino all’importo massimo complessivo cumulato di euro 25.000,00.
INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI
• Sono interventi che consentono spese ammissibili ai fini della determinazione degli incentivi previsti dal decreto quelli relativi agli investimenti e alle attività di sviluppo digitale come previsti dall’articolo 9, commi 2 e 2-bis, del decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni dalla legge 29 luglio 2014, n. 104.
• Gli investimenti o le attività di sviluppo digitale di cui al punto precedente, a pena di decadenza dall’incentivo:
a) devono essere realizzati presso una sede operativa in Italia attiva alla presentazione della domanda; b) devono recare nella scheda progetto una descrizione compiuta e dettagliata degli interventi oggetto di agevolazione, e il progetto dovrà essere obbligatoriamente corredato da relazione tecnica;
c) devono essere avviati entro un anno dalla data di pubblicazione sul sito del Ministero del turismo dell’elenco dei soggetti beneficiari ammessi agli incentivi;
d) devono essere conclusi entro il termine di dodici mesi dall’inizio dell’intervento. Resta fermo che gli interventi devono essere conclusi non oltre la data del 31 dicembre 2024.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: le modalità saranno definite con pubblica comunicazione entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto.