AVVISO SOLAR ATTACK


Soggetti Beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni le piccole, medie e grandi imprese extra agricole in possesso, alla data di trasmissione della domanda, dei seguenti requisiti:

a. Iscrizione al Registro delle imprese presso la CCIAA;

b. Presenza di almeno un’unità produttiva ubicata nel territorio regionale e risultante da visura camerale, da individuarsi quale sede di realizzazione dell’intervento da agevolare;

c. Tale sede deve risultare attiva e possedere un codice ATECO relativo all’attività primaria appartenente ad una qualunque sezione ad esclusione delle seguenti:

  • A: Agricoltura, silvicoltura e pesca
  • D: Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • K: attività finanziarie e assicurative
  • L: attività immobiliari
  • O: Amministrazione pubblica e difesa, assicurazione sociale obbligatoria
  • T: Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze
  • U: Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

d. Inesistenza di segnalazioni a sofferenza nella Centrale dei Rischi del Beneficiario riferiti agli ultimi 36 mesi.

 

Interventi ammissibili

Sono agevolabili gli investimenti finalizzati all’autoproduzione di energia da fonte rinnovabile, ed in particolare:

a. Impianti fotovoltaici, per la produzione di energia elettrica derivante da fonte solare (componente obbligatoria)

b. Sistemi di accumulo fino a 100 kWh (componente facoltativa).

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni esclusivamente le spese riferite a interventi avviati dall’impresa dopo la presentazione della domanda di ammissione.

In riferimento agli interventi agevolabili di cui all’articolo precedente sono ammissibili alle agevolazioni le seguenti tipologie di spesa:

  • Progettazione: costi per progettazione e direzione lavori, strettamente connessi alla realizzazione dell’impianto fotovoltaico, eseguiti e fatturati da tecnico iscritto ad albo professionale o da altro soggetto abilitato. Tali spese saranno ammesse nel limite massimo del 10% del costo dell’impianto fotovoltaico;
  • Materiali inventariabili: costi relativi all’acquisto di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo di energia nonché le relative spese di montaggio.
  • Lavori: costi relativi a opere edili, strettamente connesse e dimensionate, anche dal punto di vista funzionale, agli interventi ammissibili ai sensi dell’Avviso. Tali spese saranno ammesse nel limite massimo del 15% del costo dell’impianto fotovoltaico.

 

Tipologie e misura delle agevolazioni

Sono previste due diverse tipologie di agevolazione:

a. Contributo a fondo perduto.

b. Finanziamento agevolato con parziale remissione del debito (Strumento finanziario combinato).

Le PMI potranno optare alternativamente per l’una o l’altra tipologia di agevolazione mentre le Grandi imprese potranno accedere unicamente allo strumento finanziario combinato.

Nel caso di contributo a fondo perduto è previsto un contributo massimo concedibile pari ad € 150.000,00. Nel caso in cui l’impresa realizzi l‘intervento su più sedi tale limite superiore si applica al contributo complessivamente riconoscibile all’impresa.

Nel caso di strumento finanziario combinato è previsto un importo massimo del finanziamento erogabile pari ad € 1.000.000,00 per le Grandi imprese ed € 250.000,00 per le PMI. Nel caso in cui l’impresa realizzi l‘intervento su più sedi operative tali limiti superiori si applicano all’intervento complessivo a livello di impresa.

La misura delle agevolazioni prevista per le due tipologie è la seguente:

a. Per le Grandi imprese

Strumento finanziario combinato

Prestito della durata di 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) per un importo pari al 50% dell’investimento al tasso dell’1%

Rimborso: a rate semestrali costanti posticipate.

Remissione del debito nella misura massima del 40% dello stesso ad

avvenuta effettuazione della rendicontazione dell’investimento.

Importo massimo finanziamento

per impresa

€ 1.000.000,00

 

b. Per le PMI

Dimensione Impianto

Contributo fondo perduto

Strumento finanziario combinato

Fotovoltaico

Sistemi di

accumulo

Fotovoltaico

Sistemi di

accumulo

Small

(impianti FV =< 75 kWp)

40%

25%

Prestito della durata di 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) per un importo pari al 50% dell’investimento al tasso dell’1%

Rimborso: a rate semestrali costanti posticipate.

Remissione del debito nella misura massima del 50% dello stesso ad avvenuta effettuazione e rendicontazione dell’investimento.

Medium

(75 kWp < impianti FV =< 150

kWp)

35%

20%

Prestito della durata di 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) per un importo pari al 50%

dell’investimento al tasso dell’1%

Rimborso: a rate semestrali costanti posticipate.

Remissione del debito nella misura massima del 45% dello stesso ad avvenuta effettuazione e

rendicontazione dell’investimento.

Large

(impianti FV > 150 kWp)

30%

15%

Prestito della durata di 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) per un importo pari al 50% dell’investimento al tasso dell’1%

Rimborso: a rate semestrali costanti posticipate.

Remissione del debito nella misura massima del 40% dello stesso ad

avvenuta effettuazione e rendicontazione dell’investimento.

 

Contributo massimo concedibile

per impresa € 150.000,00

Importo massimo finanziamento per impresa

€ 250.000,00

 

Presentazione delle domande: La compilazione delle domande di ammissione alle agevolazioni potrà essere effettuata a partire dalle ore 10.00:00 del 25/01/2023 e fino alle ore 12:00:00 del 28/02/2023