FONDO PER IL SOSTEGNO DELLE IMPRESE DELLA RISTORAZIONE, PASTICCERIA E GELATERIA


BANDO RISTORAZIONE 2024

Incentivi a fondo perduto per ristorazione e pasticcerie

 

Il Ministero dell’Agricoltura promuove una misura volta a sostenere le eccellenze della ristorazione e della

pasticceria italiana, mettendo a disposizione agevolazioni a fondo perduto fino al 70% (massimo 30.000

euro) per investimenti o per favorire l’assunzione con contratti di apprendistato.

 

Soggetti beneficiari:

Imprese della ristorazione con somministrazione, pasticcerie e gelaterie con le seguenti caratteristiche:

1) codice ATECO 56.10.11 («Ristorazione con somministrazione»): essere regolarmente costituite ed

iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni o, alternativamente, aver acquistato –

negli ultimi 12 mesi – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del

totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;

2) operanti nel settore identificato dal codice ATECO 56.10.30 («Gelaterie e pasticcerie») e dal codice

ATECO 10.71.20 («Produzione di pasticceria fresca»): essere regolarmente costituite ed iscritte come

attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni o, alternativamente, aver acquistato – negli ultimi 12

mesi – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti

alimentari acquistati nello stesso periodo.

 

Spese ammissibili

- Acquisto di macchinari professionali e di beni strumentali all’attività dell’impresa, nuovi di fabbrica,

- spese per la remunerazione lorda per l’inserimento con contratto di apprendistato di uno o più giovani

under 30 con un diploma di istruzione secondaria superiore presso un Istituto Professionale di Stato per

l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera (IPSEOA) da non oltre 5 anni.

 

Entità dell'agevolazione:

contributo in conto capitale non superiore:

a) al 70% delle spese totali ammissibili;

b) a 30mila euro per singola impresa.

 

 

Presentazione delle domande:

Dal 1 marzo 2024 al 30 aprile 2024 fino a esaurimento fondi, sul portale di INVITALIA e saranno istruite

in ordine cronologico di arrivo.